August 13, 2018

Please reload

Recent Posts

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Featured Posts

Alla scoperta della Valle del Biois!

September 14, 2017

 

QUEST'ANNO C'E' UNA NOVITA'!!

 

Per conoscere le curiosità e le particolarità dei paesi della Valle del Biois vi proponiamo delle passeggiate accompagnate da esperti di storia e cultura locale

Il percorso dura circa 1 ora e mezza ed è di bassa difficoltà.

 

Per prenotare le passeggiate ed avere maggiori informazioni chiamare

la Pro Loco di Caviola al 0437 599062

SABATO 30 SETTEMBRE ORE 14.00 
Falcade

 

Ritrovo presso piazza municipio

 

Dal centro di Falcade si attraversa Col de Rif e l’antico borgo di Piè Falcade. In una ristretta porzione di territorio si possono ammirare una miriade di architetture diverse (fienili a block-bau, fienili con annessa abitazione, edifici per metà abitazione e per metà fienile secondo la linea del colmo, abitazioni in pietrame faccia a vista, dipinti murali, capitelli, fontane, selciati). Si prosegue per Fol e per Molino per conoscere la storia degli antichi mulini, passaggio davanti al museo Murer per ammirare le statue dell’artista e ritorno lungo il torrente Biois.

SABATO ORE 17.00

Canale d’Agordo

 

Ritrovo presso piazza Papa Luciani

 

Antichissima Pieve, fino al 1845 fu centro religioso di tutta la valle.

Visita alla chiesa di San Giovanni con l’altare del Brustolon. Passeggiata nei pressi della prima birreria d’Italia (1847) per poi proseguire per via Tancon ed arrivare alla casa delle regole(1640) fulcro della vita amministrativa dell’epoca. Si prosegue passando davanti alla prima latteria d’Italia (1872). Al ritorno passaggio davanti alla casa natale di Albino Luciani.

 

Prima della passeggiata è possibile visitare il Musal dedicato ad Albino Luciani aperto dalle 15.00

DOMENICA ORE 10.00

Vallada Agordina

 

Ritrovo presso chiesa di Sachet

 

Non c’è un vero e proprio centro di Vallada poiché il paese è organizzato il “vile” antichi villaggio ognuno con le proprie particolarità.

Si visiterà l’antico forno per essiccare la canapa per poi proseguire attraverso il percorso “dell’orto dimenticato” alla scoperta delle antiche tecniche di agricoltura. Visita finale alla millenaria chiesa di San Simon, chiesa monumentale che custodisce i preziosi dipinti di Paris Bordone.

 

Per raggiungere Sachet risalire la strada comunale di Vallada fino alla chiesa parrocchiale riconoscibile per il tetto in lamiera rossa e l’affresco della Madonna vicino all’ingresso laterale

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Follow Us
Please reload

Search By Tags
Please reload

Archive
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon